Istituto del Mondo Arabo di Parigi di Jean Nouvel

Istituto del mondo arabo a Parigi: cos’è, cosa c’è dentro, orari e prezzi

Parigi è una città con tantissime cose da vedere. I punti d’interesse nella capitale francese sono molteplici e a volte il tempo sembra essere sempre poco per visitare tutte le bellezze della città. 

Ma c’è un luogo interessante che non tutti conoscono e che vale davvero la pena visitare: l’Institut du monde arabe o l’istituto del mondo arabo di Parigi nel Quartiere Latino.

Cos’è questo luogo e come si può organizzare una visita per scoprirlo al meglio? Ecco tutto quello che c’è da sapere al riguardo. 

Cos’è l’istituto del mondo arabo di Parigi

Come prima cosa, è importante comprendere cos’è l’istituto del mondo arabo di Parigi. Il nome completo di questo luogo in realtà è Institut du Monde Arabe.

Si tratta di un luogo di cultura, un ponte di collegamento tra il mondo arabo e quello occidentale.

D’altronde, nel corso dei secoli la cultura araba ha influenzato molto quella europea. Si pensi ad esempio, al sistema numerico, inventato dagli arabi e importato nella cultura occidentale, un sistema fondamentale per lo sviluppo della società e dell’economia. 

Inoltre, le dominazioni arabe nel corso del tempo hanno importato in Europa tradizioni, monumenti e cultura. Senza parlare del fatto che la cultura araba è molto diffusa in Francia grazie anche al flusso di migranti che raggiungono il paese. Insomma, il patrimonio culturale che gli arabi hanno lasciato in Europa è davvero ampio ed è molto ricco. 

L’istituto del mondo arabo si trova in piazza Mohammed V, a pochi passi dalla Cattedrale di Notre Dame. Si tratta di un’imponente costruzione, di nove piani, di vetro e alluminio che inizialmente può ricordare uffici professionali. 

Chi ha progettato l’istituto del mondo arabo di Parigi?

La facciata dell'Istituto del Mondo Arabo di Parigi
La facciata dell’Istituto del Mondo Arabo di Parigi

L’istituto del mondo arabo di Parigi è stato aperto nel 1987 ed è stato progettato dall’architetto francese Jean Nouvel. Dal punto di vista architettonico, si tratta di un incontro tra due stili differenti: quello del mondo arabo e quello del mondo occidentale. 

Infatti, all’esterno l’edificio è decorato con forme e geometrie medio-orientali. Colpiscono poi, i colori e i simboli tipici del mondo arabo.

Non a caso, sulla facciata dell’edificio si possono ammirare anche 240 Mashrabiyya, vale a dire i tipici dispositivi di ventilazione usati nei paesi arabi. Un’altra caratteristica di questi elementi sta nel loro “diaframma”. Tali dispositivi possono aprirsi e chiudersi, regolando la quantità di luce solare all’interno dell’edificio, dunque anche il calore percepito. 

Dal punto di vista architettonico quindi, l’istituto del mondo arabo di Parigi è un capolavoro. Ammirarlo dall’esterno è un piacere per gli occhi, decisamente una delle cose da fare quando si è nella capitale francese. 

Perché è stato progettato questo edificio?

l’istituto del mondo arabo di Parigi
l’istituto del mondo arabo di Parigi

L’istituto del mondo arabo di Parigi è stato progettato con uno scopo nobile. L’idea di questo edificio nacque sotto la presidenza di Valery Giscard d’Estaing. Lo scopo della costruzione era quella di migliorare i rapporti con i paesi arabi e stemperare eventuali tensioni. 

Infatti, l’istituto rappresenta un simbolo di rispetto verso la cultura araba. Allo stesso tempo, può essere considerato un segno di riconoscenza verso il patrimonio culturale che gli arabi hanno donato al mondo occidentale. 

Per questa ragione, l’istituto viene considerato un punto di unione tra due mondi, un luogo dove viene incoraggiato lo scambio culturale e il rispetto verso le tradizioni, una sorta di utopia odierna.

Visitare l’istituto del mondo arabo di Parigi: cosa c’è al suo interno e cosa vedere

Un corano del XV (15°) secolo proveniente dall'Iran, all'Istituto del Mondo Arabo
Un corano del XV (15°) secolo proveniente dall’Iran, all’Istituto del Mondo Arabo

A questo punto, è bene scoprire cosa c’è all’interno dell’istituto del mondo arabo di Parigi e cosa vedere. Come detto in precedenza, questo è un edificio molto grande che si estende su nove piani. 

Al primo piano si trova una libreria con CD, libri e altro tutti dedicati al mondo arabo. Si tratta del luogo ideale per poter conoscere di più sugli autori mediorientali e magari acquistare dei capolavori letterari e musicali che prima non si conoscevano. 

Inoltre, all’interno dell’istituto è presente anche un negozio con oggetti artigianali provenienti dal mondo arabo. Qui è possibile acquistare souvenir e altro per ricordare la propria visita in questo luogo. Non manca poi una biblioteca ricca di testi e libri utili per esplorare ulteriormente la cultura araba. 

Dal quarto piano in poi, si può visitare la mostra permanente dedicata al mondo arabo e islamico, dalle sue origini fino a oggi.

La mostra si estende dal quarto al settimo piano e presenta opere di vario genere. Oltre alla mostra permanente, l’istituto di tanto in tanto ospita svariate esposizioni. Se si vuole essere sempre aggiornati sulle esposizioni, il consiglio è quello di visitare il sito ufficiale dell’istituto

Non manca poi un ristorante, ovviamente a tema arabo, dove si possono provare le prelibatezze provenienti da queste terre e le tradizioni culinarie conosciute ormai in tutto il mondo

Infine, al nono piano, è possibile visitare una terrazza panoramica che si affaccia su Parigi. La vista è incantevole, dunque è bene godersi una visita completa dell’istituto, partendo dal primo piano e arrivando fino in cima. 

Perché visitare l’istituto del mondo arabo di Parigi?

Perché in questo modo è possibile tuffarsi completamente nel mondo arabo. Una visita all’istituto del mondo arabo di Parigi è un’esperienza incredibile, un viaggio all’interno di una cultura millenaria affascinante ed emozionante. 

Inoltre, questo luogo continua a ospitare la cultura araba, attraverso esposizioni fotografiche, incontri cinematografici, presentazioni di libri e molto altro ancora. Dunque oltre a ricordare la cultura del passato, favorisce quella moderna e permette una condivisione di valori, idee, filosofie e pensieri. 

In definitiva, vale la pena spendere del tempo a Parigi per visitare questo straordinario istituto. 

Orari e prezzi per la visita

Dal primo al quarto piano l’ingresso all’istituto del mondo arabo di Parigi è gratuito. Dal quarto piano in poi, dunque all’ingresso del museo e della mostra sul mondo arabo e islamico, per accedere bisogna pagare un biglietto. 

Il costo del biglietto intero è di 8 euro mentre il costo del biglietto ridotto è di 6 euro. Inoltre, alcune esposizioni possono avere un costo variabile che può essere addirittura superiore al prezzo standard. 

Ad ogni modo, si ricorda che l’ingresso all’istituto del mondo arabo di Parigi è incluso nella Paris Museum Pass, la card ufficiale per visitare tutti i principali musei di Parigi. Dunque, si può acquistare questa card e godere di un vantaggio dal punto di vista economico. 

Per quanto riguarda gli orari, l’istituto è aperto:

  • dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 18:00. L’ultimo ingresso è previsto per le ore 17:15.
  • Il venerdì l’istituto rimane aperto eccezionalmente fino alle 21:30, con ultimo ingresso alle ore 20:45.
  • Il sabato, la domenica e i festivi gli orari variano: dalle 10:00 alle 19:00 con ultimo ingresso alle ore 18:45. 

Il lunedì invece, il museo è chiuso

Come arrivare all’Istituto del mondo arabo di Parigi

Dove si trova e come arrivare all'Istituto del Mondo Arabo di Parigi
Dove si trova e come arrivare all’Istituto del Mondo Arabo di Parigi

Come ho scritto all’inizio l’Istituto del Mondo Arabo si trova nel Quartiere Latino.

Il modo migliore per arrivare all’istituto del mondo arabo di Parigi è usare i mezzi pubblici, ovvero metropolitana e bus. 

Nella fattispecie, con la metropolitana, usando la linea 10, è necessario scendere alle fermate Jussie o Cardinal Lemoine. Infatti, l’istituto si trova a circa 500 metri da queste fermate, dunque bastano pochi minuti a piedi per raggiungerlo. 

In alternativa, si possono usare le linee bus 24, 63, 67, 86, 87 e 89 e scendere alle fermate nelle vicinanze di Piazza Mohammed V o del Pont de Sully

Mappa: cosa vedere nelle vicinanze

Crociera sulla Senna con Bateaux Mouches!

Non perdere il più classico dei tour di Parigi.

A €16 solo online. Completamente rimborsabile!

Acquista i biglietti

Articoli simili

Le attività preferite dai lettori di ParisconCarlo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *